Un cast d'eccezione guidato da Frank Rautenbach nei panni di Angus Buchan, un agricoltore dello Zambia di origine scozzese, che lascia la sua fattoria in un periodo di irrequietezza politica e proteste razziali per il recupero della terra, e se ne va a sud con la sua famiglia per iniziare una vita migliore in KwaZulu-Natal, in Sud Africa. Con nient'altro che una roulotte su un pezzetto di terra, e l'aiuto del capofattore Simeon Bhengu, la famiglia Buchan lotta per sistemarsi in un paese nuovo.

Di fronte a sfide sempre maggiori, sofferenze e agitazioni personali, Angus presto si ritrova intrappolato nella spirale di una vita consumata dalla rabbia, dalla paura e dalla distruzione. Basato sulla storia vera di Angus Buchan, il libro è stato adattato per il grande schermo dal premiato regista ed attore Regardt van den Bergh e narra il commovente viaggio di un uomo la cui fede, come le sue patate, cresce nascosta fino al momento della raccolta.

Angus Buchan ha scritto e pubblicato il libro "Faith like potaotes" nel 1998, che continua a toccare persone di ogni età, ceto e cultura, come si evince dalle vendite continue e dal numero di email, fax e lettere che Angus riceve ogni giorno dai suoi lettori. Angus e sua moglie Jill continuano a vivere nella loro fattoria "Shalom" in KwaZulu Natal, dove sono coinvolti attivamente nella comunità, servendo come fantastico modello operativo per qualsiasi fattoria africana. Nella fattoria conducono una Casa per Bambini abbandonati ed orfani, un progetto che va avanti da oltre dieci anni, e gestiscono una scuola per 200 studenti che è situata nelle vicinanze.


Angus e Jill Buchan

                           "Dove c'è amore, c'è speranza"